Viewing: The Book Of Me - View all posts

B:w1sidcisotbdlfsic2l6zsisim1lzgl1bsjdxq==

"Last thing in America" - (Oct. 3rd, 2017)

As I pulled the small boxes out of the storage and then put them into the much bigger one and finally sent it all back, for the first time to myself, the memories passed in front of me like slides but I still can't focus on them. "Have I really been all this time here in America?" I wonder sometimes. It's hard to really explain how it feels, I think I am still digesting everything. I do not know if my brain doesn't want to realize or is really incapable of "reproducing". But 90 concerts in less than 2 years…

Read more
B:w1sidcisotbdlfsic2l6zsisim1lzgl1bsjdxq==

"L'ultima cosa in America" - (3 Ottobre 2017)

Mentre tiravo fuori dal deposito le scatole piccole per poi incastrarle in quella molto più grande e finalmente rispedire tutto, per la prima volta a me stesso, i ricordi mi passavano davanti come delle diapositive che però non sono riuscito ancora a mettere a fuoco. "Sono stato veramente tutto questo tempo qui in America?", a tratti mi domando. È difficile davvero spiegare come mi senta, credo che ancora stia digerendo il tutto. Non so se il mio cervello si rifiuti o sia davvero incapace di "riprodurre".…

Read more
20170528 154331

"It's true, I can play!" - (July 1st, 2017)

I was born in a family of musicians, 4 generations of musicians: my great-grandmother, my grandfather and my father, all graduated in piano. My grandfather, born in 1907, also completed the composition and conducting studies at the "Conservatorio San Pietro a Majella" in Naples, Italy. 

As a child, I was very insecure, timid, unable to start and keep a conversation, to intervene even when I had the right answer, feeling constantly embarrazed with anyone, with the girlfriends you have no idea, always with…

Read more
20170528 154331

"È vero, posso suonare!"  - (1 Luglio 2017)

"È VERO - gli dissi quasi gridando per lo stupore - POSSO SUONARE!!!

Sono nato in una famiglia di musicisti, musicisti da ben 4 generazioni: bisnonna, nonno e padre, tutti diplomati in pianoforte. Mio nonno, nato nel 1907, completò anche gli studi di composizione e direzione di banda al Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli. 

Io, bimbo insicuro, timidissimo, incapace di iniziare e mantenere una conversazione, di intervenire anche quando ero sicuro della risposta, in soggezione continua con…

Read more

My approach to the flamenco. (Eng, Esp, Ita)


Naples. Palapartenope. While I prepare nervously the old audiocassette recorder that my father had given me, suddenly I hear the six open strings playing, one by one. An unusual tuning, but I already knew what he was going to play. A song I knew by heart, note by note. Paco de Lucia was sitting there, a few meters away, the smoke of the stage looked like I was having an appearance. Finally, I could hear him, see him, but above all live him. I remember that feeling like it was yesterday. That November 27…

Read more
12

Pino, dove vai? Senza il tuo vento ci manca l'aria...

Caro Pino,

Il 2014 sta volgendo al termine. Nonostante sia stato un anno di grandi cambiamenti per me e per la mia carriera, pieno di esperienze nuove, si chiude, sul piano emotivo, con un bilancio pesantissimo: il 26 Febbraio muore Paco de Lucia, non solo il più grande chitarrista flamenco di tutti i tempi ma anche il mio maggiore punto di riferimento, di tanti musicisti, grandi e piccoli, famosi e non. A distanza di tanti mesi è una perdita che ancora non riesco a mandar giù e tu sapevi quanto lo amassi. E…

Read more